Storia: schemi Rivoluzione Americana e Francese

Schemi Rivoluzione Americana

Riassunto in pdf: rivoluzione americana

Approfondimento segregazione razziale : Martin Luther king: Martin Luther King

Prima dell’inizio: Le 13 colonie Americane

Causa della guerra di indipendenza, motivazioni economiche e politiche

(Non si accettano più tasse senza rappresentanza parlamentare dalla madre patria inglese, anche secondo la “vecchia” idea dei Bill of Rights del 1689.

Cronologia rivoluzione americana (guerra di indipendenza)

Caratteristiche essenziali (e comuni) della costituzione americana

https://image.slidesharecdn.com/larivoluzioneamericana-101212044157-phpapp02/95/la-rivoluzione-americana-60-728.jpg?cb=1292129871

Differenze tra costituzione confederale (1781) e federale (1787)

(nella seconda i singoli stati americani perdono il potere di battere moneta e di far politica estera)

https://image.slidesharecdn.com/rivoluzioneamericana-090910231507-phpapp01/95/rivoluzione-americana-21-638.jpg?cb=1351386730

Dichiarazione di indipendenza, lezione treccani storia: https://www.youtube.com/watch?v=5bar6jXetI8

I diritti proclamati dalla costituzione americana non valsero però per i nativi americani e per gli schiavi neri delle piantagioni del sud (e non solo).

Approfondimenti:

– Tratta dei neri

Triangolo della tratta dei neri

https://3.bp.blogspot.com/-JB_4TsmfvAU/UwjgRoI-vVI/AAAAAAAAAD0/SzeTkzk5uWk/s1600/triangolo.JPG

– I Nativi americani

Un’altra contraddizione tra teoria e pratica nella dichiarazione di indipendenza del 4 luglio del 1776 viene fatta contro gli indiani (nativi americani).

Questo succede con la conquista del West: i coloni americani esplorano e conquistano l’entroterra e, per farlo, si scontrano contro i nativi.

Si tratta anche di uno scontro di civiltà: per gli indiani la terra era sacra e non una proprietà, per i bianchi (coloni americani) dovevano avere un documento di proprietà.

Ne nascono le guerre indiane, che tra vittorie dei pellirossa (come la battaglia di Little Big Horne, [1876]) e vittorie (a volte veri e propri massacri, come quello di Sand Creek [1864] e Wunded Knee [1890]) terminano con la vittoria dei coloni  americani, il genocidio degli indiani e la loro chiusura nelle riserve.

Nativi d’America e lo scontro con i coloni dopo la rivoluzione americana: http://www.raistoria.rai.it/articoli/i-nativi-americani/24286/default.aspx

Massacro sand creek (1864), sand creek di De Andrè (https://www.youtube.com/watch?v=kWx2EPGee6A)

Battaglia di Little big Horne (1876)

Massacro Wounded knee (1890)   Hoka Hey, Van de Sfroos (https://www.youtube.com/watch?v=_pvqV6_Fi20)

Un racconto sulle guerre indiane e wounded knee: http://sklerobook.com/la-danza-degli-spettri/

 

—————————————-

Schemi Rivoluzione Francese

rivoluzione francese  (riassunto in PDF)

Premessa: l’illuminismo

L’ancien régime (antico regime)

 

 

http://images.slideplayer.it/2/944461/slides/slide_4.jpg

I cahiers de doléances (quaderno delle lamentele, del 1789)

https://image.slidesharecdn.com/3-131205124156-phpapp02/95/32-la-rivoluzione-francese-5-10-638.jpg?cb=1386247396

L’inizio della rivoluzione

http://3.bp.blogspot.com/-kn71k7rnx2o/Vo_7WAgiBgI/AAAAAAAAEGY/YiiiRibeIuI/s1600/RIVOLUZIONE%2BFRANCESE%2Bwww.mappe-scuola.com%2Blui.jpg

Forze politiche nel 1791

https://userscontent2.emaze.com/images/6d318101-51c4-424d-a550-3b7162c9142d/cc4d703d3c79787aa3e69ae29600bc0a.jpg

Cronologia

http://images.slideplayer.it/2/944461/slides/slide_3.jpg

Tre fasi della Rivoluzione francese

https://image.slidesharecdn.com/3-131205124156-phpapp02/95/32-la-rivoluzione-francese-5-13-638.jpg?cb=1386247396

Fase moderata 1789 – 1792

* Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina.

Fase democratica: 1792 – 94 (93-94, terrore e grande terrore)

Terrore e grande terrore (1793-94) con Robespierre

– Riforma esercito: controllo antirivoluzionario e leva forzata (nazionalizzazione)
– Calmiere di prezzi e salari (borghesia alta limitata)
– Lotta controrivoluzionari e contrari: legge del sospetto, basta quello perché un giudice
con processo veloce ti mandi a morte.
(Genocidio della Vandea che prosegue: noyades de nantes (annegamento) [quadro])
– scristianizzazione francese: calendario laico (decadi non settimane, strumenti, alberi e
non santi) nuove feste para religiose e pro rivoluzionarie (es albero della vita e festa
dell’essere supremo proposta da Robespierre)

Fase Reazionaria – dal 1794

Ultimo soffio rivoluzionario, la congiura degli uguali di Gracco Babeuf (1760-1797)

https://image.slidesharecdn.com/rivoluzionefrancese-120528135249-phpapp01/95/rivoluzione-francese-18-728.jpg?cb=1338213232

https://image.slidesharecdn.com/larivoluzionefrancese-110302145003-phpapp02/95/la-rivoluzione-francese-78-638.jpg?cb=1387433722

 

Rivoluzione francese, scuola interattiva, riassunto per le 3 fasi del processo (fase democratica, fase moderata, fase reazionaria).

Approfondimenti ed immagini della rivoluzione

Alla dichiarazione dei diritto dell’uomo e del cittadino del 1789, segue provocatoriamente quella della donna e della cittadina scritta da Olympe de Gouges  (1748 – 1794) nel 1791.

Olympe de Gouges
pseudonimo di Marie Gouze (Montauban, 7 maggio 1748 – Parigi, 3 novembre 1794), è
stata una drammaturga francese che visse durante la rivoluzione francese. I suoi scritti
femministi e abolizionisti ebbero grande risonanza.
Nel 1788 pubblicò le “Réflexions sur les hommes nègres” in cui prendeva posizione contro
la schiavitù, e nel 1791 la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina in cui
dichiarava l’uguaglianza politica e sociale tra uomo e donna.
Il 3 novembre 1793 fu ghigliottinata perché si era opposta all’esecuzione di Luigi XVI e
pare avesse attaccato il Comitato di Salute Pubblica (“perché si era dimenticata le virtù
che convengono al suo sesso”).
Con la sua morte si avvia non solo la repressione spietata di ogni dissidenza (si veda
anche Condorcet), ma un’involuzione liberticida, il tutto dovuto allo stato di guerra ormai
permanente posto in essere dalle potenze alleate e controrivoluzionarie (Prussia,
Inghilterra, Austria e Russia).
La Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina (titolo in francese Déclaration
des droits de la femme et de la citoyenne) è un testo giuridico francese, che esige la piena
assimilazione legale, politica e sociale delle donne, pubblicato nel settembre 1791 dalla
scrittrice Olympe de Gouges sul modello della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del
cittadino del 1789 proclamata il 26 agosto dello stesso anno. Primo documento a invocare
l’uguaglianza giuridica e legale delle donne in rapporto agli uomini, la Dichiarazione dei
diritti della donna e della cittadina è stata pubblicata allo scopo di essere presentata
all’Assemblée nationale per esservi adottata.

  • Morte di Luigi XVI (1754 – 1793), 21 gennaio 1793

Approfondimento sulle tre costituzioni del periodo rivoluzionario (1791 – 1793 – 1795) http://tasso2e4rights.x10.mx/le-tre-costituzioni-francesi-1791-1793-1795/

 

 

 

Riassunto:

 

 

 

Related Post

1 ping

  1. […] Altro sul rapporto tra americani e nativi d’america (post rivoluzione americana): https://imparareadimparare.com/storia-schema-rivoluzione-americana-francese-industriale/ […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Privacy Preference Center