Gen 04

Storia: esplorazioni geografiche XV secolo

Esplorazioni geografiche e nuove rotte prima di Cristoforo Colombo

I primi a partire ed a scoprire nuove rotte o territori sono gli iberici (spagnoli e portoghesi) ed i portoghesi in particolare. In buona parte il desiderio di avventura ed esplorazione deriva dalla chiusura della via commerciale con le indie orientali, dopo la caduta di Costantinopoli e dell’Impero bizantino in mano ai turchi ottomani.

I portoghesi…

Nel corso del 1400 i Portoghesi  scoprono Madera, le isole Azzorre, l’arcipelago di Capo verde. Perlustrano quindi Africa Atlantica.

Nel 1487, per esempio,  Bartolomeo Diaz esplora la  punta del sud Africa, detto capo di Buona Speranza.

Esempi della situazione geografica prima e contemporaneamente alla scoperta dell’America

https://it.wikipedia.org/wiki/Mappa_di_Hereford

Mappa mundi di Tolomeo riscoperta nel Rinascimento

Esplorazioni geografiche e scoperta dell’America: Cristoforo Colombo

I viaggi del famosissimo esploratore Cristoforo Colombo, che alla fine del XV secolo toccò per la prima volta le terre del continente americano (pur scambiandolo per le indie, e forse il giappone (“Cipango”).

Primo viaggio: Colombo parte da Palos il 3 agosto del 1492 con le tre caravelle e finanziato dai “re cattolici” (Ferdinando d’Aragona e Isabella di Castiglia); arrivò inizialmente su un’isola chiamata dagli abitanti Guanahani (il 12 ottobre) e che egli ribattezzò San Salvador, nelle Bahamas.

Convinto che quell’isola fosse parte dell’arcipelago giapponese, Colombo chiamò i suoi abitanti “indiani”, abitanti delle Indie, dal nome con cui gli Europei chiamavano l’Asia orientale.

Pochi giorni dopo, esplorò Cuba e Santo Domingo, che egli chiamò Hispaniola.

Dopo questo lungo e avventuroso viaggio, nel 1493 rientrò in Spagna, per ripartire alla volta del nuovo continente altre tre volte negli anni successivi.

Secondo viaggio: altre isole, 1493, torna sprovvisto di Oro, a differenza dei viaggi precedenti. La rotta è verso Santo Domingo e Cuba

Terzo viaggio: 1498, transita lungo il fiume Orinoco, in Venezuela, viene però richiamato presto in Spagna

Quarto viaggio: 1502, esplora la  Giamaica e l’ America centrale.

Contesa portoghesi e spagnoli per rotte Occidentali 

Nel momento in cui egli tornò dal suo primo viaggio, il papa Alessandro VI, nel 1493, emanò la bolla Inter Caetera con la quale si stabiliva, tramite una linea immaginaria che passava a 100 miglia dalle isole Azzorre, la spartizione delle nuove terre tra Spagna e Portogallo.

L’anno successivo (1494) questa linea fu spostata verso Occidente con il trattato di Tordesillas, con il quale fu stabilita una linea longitudinale che, passando a 370 leghe dalle isole di Capo Verde, divideva l’Atlantico tra la Spagna e il Portogallo.

esplorazioni geografiche, trattato de tordesillas

Colombo non fu l’unico protagonista delle esplorazioni e dei viaggi di questo periodo, eccone altri:

Nel 1497 Vasco da Gama, arriva in India, tramite la circumnavigazione dell’Africa,

Amerigo Vespucci

amerigo vesgucci, esplorazioni geografiche

Fiorentino, si trasferisce a Siviglia per lavorare in una sede staccata dei medici (Da Lorenzo de Pier Francesco, cugino di Lorenzo il Magnifico). Aiuta nel progetto del  terzo viaggio di Colombo del 1498 e nel 1499 parte con Alonso de Ojeda per conto della Spagna, dove esplora il Rio delle Amazzoni in sud Smerica e san Rocco.

Poi tra il Brasile e le Antille spagnole tocca la punta estrema del Sud America. Scopre quindi di essere in un nuovo continente, per cui gli dedicano il nome… America

Nel 1505 torna in Spagna ed è nominato piloto major (pilota maggiore o primo pilota), per organizzare futuri viaggi e delineare nuove mappe geografiche. Per altri studiosi, in ogni caso, quei territori recentemente scoperti erano le Indie e non un nuovo continente.

Inghilterra

I fratelli Giovanni e Sebastiano Caboto nel 1497 partono da Bristol, emulano la rotta di Colombo, per arrivare nel Labrador ed Hudson.

esplorazioni geografiche, fratelli Caboto

Francia

Giovanni da Verrazzano,  esplorano l’America del Nord e  con  altri tre viaggi di Jacques Cartier stabiliscono le basi del dominio francese in Canada.

esplorazioni geografiche, Verrazzano, francia

Vasco Núñez de Balboa 1513 oltrepassò via terra l’istmo di Panama, scoprendo l’oceano pacifico chiamato così per

vasco nunez de balboa

Ferdinando Magellano, portoghese, sotto alla Spagna di Carlo V, circumnavigò la terra, doppiando l’America. Passò per lo stretto di Magellano (chiamato così in suo nome), proseguì  per tre mesi nell’oceano che, essendo stato calmo per tutto il tempo, venne chiamato Pacifico. Quindi per lo stretto delle Marianne, arrivò nelle Filippine dove venne ucciso dagli indigeni. La spedizione proseguì comunque fino ad arrivare in Spagna, ma solo una nave su cinque fece ritorno.

esplorazioni geografiche, magellano

Civiltà precolombiane:

Approfondimento sulle civiltà precolombiane: http://slideplayer.it/slide/545873/

Rapporti colombiani e conquistadores:

POPOLO

DOVE e quando

Economia

Società

Politica

Aztechi

Messico

1300 dc

Mais, fagioli, pomodori su isole di fango

Commercio: baratto e moneta cacao

2 classi

Nobili (guerrieri o sacerdoti)

Popolo, tasse

Capitale Tenochtitlàn

Impero-re

teocratico

Maya

America centro

Sviluppo 600, 900 dc, decadenza dal 1000

Mais, fagioli, cacao

Semi di cacao = moneta

4 gruppi

1 nobiltà (sacerdoti, guerr, burocr

2 artigiani (lunga conoscenza

3 contadini (tasse, 1\3 della popolazione

4 schiavi, lavori duri, sacrifici umani

Spesso deformazione cranio maschile

Città stato

Capàl,

tichan

chicken itzà

Incas

Ande, perù, Chile etc

intorno al 1000

Cotone, quinoa, zucche

sistema a terrazze per terreno meno fertile

fertilizzanti naturale

dono e scambio

3

1 Re, Inca

2 governanti

3 atun ranas

contadini, artigiani

Impero, strade e messaggeri

Impero,

strade,

messaggeri

esercito del re

Cortes e Montezuma (Aztechi)  http://www.raistoria.rai.it/articoli-programma/cort%C3%A9s-e-montezuma-duello-nei-caraibi/24520/default.aspx

Nativi d’America e lo scontro con i coloni dopo la rivoluzione americana: http://www.raistoria.rai.it/articoli/i-nativi-americani/24286/default.aspx

Schema nativi d’America: http://2.bp.blogspot.com/-4ezFcGghPOc/VNJfToeYT1I/AAAAAAAAbAo/IY3h8LSl9xA/s1600/indiani%2Bd’america.jpg

Altro sul rapporto tra americani e nativi d’america (post rivoluzione americana): https://imparareadimparare.com/storia-schema-rivoluzione-americana-francese-industriale/

Un racconto sulle guerre indiane e wounded knee: http://sklerobook.com/la-danza-degli-spettri/

 

Tribù indiane

Related Post

Lascia un commento

Your email address will not be published.