Ott 22

Guerre del 700: guerre di successione e guerra dei 7 anni

http://bmliterature.altervista.org/blog/wp-content/uploads/2014/11/Villars_a_Denain1.jpg

Schema delle guerre di successione e della guerra dei sette anni

 

guerre di successione e guerra dei 7 anni, fare click destro + visualizza immagine.

 

  • 1) Guerra di successione spagnola (1702-14)

      • Per decidere la corona spagnola e spartire i territori dopo la morte senza figli di Carlo II (1700)Si scontrano le famiglie dei Borboni (francesi) e degli Asburgo (austriaci)

        I Borboni (francesi, con luigi XIV e suo nipote Filippo di Angiò) sono appoggiati da Portogallo, Baviera e Savoia;

        gli Asburgo d’Austria (Imperatore Giuseppe I) da Inghilterra, Olanda e Prussia

        Si svolge in Europa e nelle colonie

      Termina con la pace di Utrecht (1713) [pace tra gli alleati all’Austria, Spagna e Francia] e la pace di Rastatt (1714) [tra Spagna ed Asburgo] e la fine del dominio spagnolo in Italia, inizia quello austriaco (Mantova, Milano, regno di Napoli e Sicilia); Filippo (ora Filippo V) rimane re di Spagna ma con il divieto di unire la corona di Francia e Spagna.

      Conseguenze

      • L’Inghilterra ottiene: 1) possedimenti in America del Nord (prima francesi); 2) Minorca e Gibilterra 3) tratta degli schiavi neri (asiento) 4) diritto di esportazioneAustria: Ottiene in 1) In Italia (al posto della Spagna) il dominio su: Milano, Mantova, Regno di Napoli e Sicilia 2) paesi bassi ed altri possedimenti spagnoli

        I Savoia – che cambiano schieramento durante la guerra – ottengono Monferrato, Alessandria e Sardegna

    2) Guerra di Successione polacca (1734-38)

    • Causa: successione dopo la morte del Re di Polonia Augusto II ; a causa della dieta elettiva polacca si deve decidere per elezione da parte dei nobili il nuovo Re e ci sono dei contrasti sui candidati (1733)Candidati: 1) Augusto III (figlio del precedente sovrano) appoggiato da Austria, Prussia e Russia. 2) Stanislao Leszczynsky, suocero di Luigi XV di Francia appoggiata da Spagna, Baviera, Savoia.

      Conclusioni: dal 1734 – 38; alla Spagna dei Borboni viene ceduto Napoli e la Sicilia (che terranno fino al 1861 quando ci sarà l’unità d’Italia); I Savoia (Sardegna) si espandono nelle Langhe; la Francia ottiene temporaneamente la Lorena (tramite Francesco di Lorena, poi marito di Maria Teresa d’Austria) con altre concessioni all’Austria (ex Parma).

    • (La Polonia (in mezzo alle contese) si rivela stato fragile e viene spartito in successive contese tra Prussia, Russia ed Austria; cessa di esistere nel 1795 e riprenderà nel 1918.)

    3) Guerra di successione austriaca (1740-48)

    • Motivo: muore nel 1740 l’imperatore Carlo VI. Non ha eredi maschi, con la prammatica sanzione (eredità anche femminile contro la legge salica) lascia erede la giovane Maria Teresa, ma non viene accettata da Francia ed altri.
      • Legge salica: « Nessuna terra (salica) può essere ereditata da una donna, ma tutta la terra spetta ai figli maschi. »

      Si scontrano: 1) Francia, Prussia, Baviera e Spagna contro

      2) Inghilterra, Olanda e Piemonte (Savoia) (questi ultimi favorevoli all’eredità dell’Imperatrice)

      Conclusioni: (Pace di Aquisgrana 1748) Maria Teresa d’Austria rimane imperatrice (con il marito Francesco di Lorena). La Prussia cresce di potere ed estensione, ottenendo il dominio della Slesia (ottenuta la quale si ritira dalla guerra nel 1746). [E i Savoia, che puntavano al possesso della Lombardia ottengono solo Novara e Voghera)

     

     4) Guerra dei 7sette anni (1756-63)

    • Le guerre europee per motivi dinastici avevano parzialmente cambiato la geografia dei possessi coloniali. La Guerra dei Sette anni (1756-63) combattuta anche nei territori coloniali (in tutto su quattro continenti) fu la prima guerra di dimensioni mondiali. Le cause vanno individuate nella rivalità coloniale tra Inghilterra e Francia, nella volontà dell’Impero di recuperare i territori perduti con la Pace di Aquisgrana (1748), nei timori della Russia e della Svezia per la crescente potenza della Prussia.
    • definita a volte prima vera guerra mondiale, per gli stati coinvoltiMotivo iniziale: Federico II di Prussia attacca l’Austria per ottenere il Primato nei territori tedeschi; (timore per la Prussia e volontà di recupero territori persi da parte dell’Austria)

      Motivo coloniale: scontro di interessi in America ed India tra Francia ed Inghilterra

      Alleanze: 1) Con Austria: Francia, Russia, Sassonia, Svezia.

      2) con la Prussia, Inghilterra.

      ° Conclusioni:

      1) l’Inghilterra si rafforza ulteriormente nelle colonie (Il Trattato di Parigi (febb. 1763) sancì il passaggio del Canada, delle Antille, del Senegal e delle basi in India dalla Francia all’Inghilterra)

      2) La Prussia vince la guerra e rafforza il suo peso negli equilibri europei (l’Impero confermò alla Prussia il possesso della Slesia.)

 

 

 

Related Post

Lascia un commento

Your email address will not be published.