Filosofia: schemi Galileo e Cartesio

Cartesio e Galileo: razionalismo empirico e metafisico

 

Rivoluzione scientifica

(Fare click con il destro e visualizza immagine)

Galileo Galilei, (1564 – 1642), fisico, filosofo, astronomo e matematico italiano.

“Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile ciò che non lo è”

“La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi a gli occhi (io dico l’universo), ma non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne’ quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza i quali mezi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto.

Galilei schema

galileo

Galileo: metodo sperimentale e scientifico

schema galileo

Riassunto Galileo:  http://www.oilproject.org/lezione/galileo-vita-opere-saggiatore-dialogo-sidereus-nuncius-copernico-eliocentrismo-9338.html

Cartesio, (1596 – 1650), filosofo e matematico francese.

“Il dubbio è l’origine della conoscenza”

 

Suppongo che il corpo non sia altro che una statua o macchina di terra che Dio forma espressamente per renderla il più possibile simile a noi: per modo che non solo dia ad essa all’esterno il colore e la figura di tutte le nostre membra, ma vi metta anche all’interno tutti i pezzi che si richiedono per fare sì che cammini, mangi, respiri e imiti infine tutte quelle nostre funzioni che si può immaginare procedano dalla materia e non dipendano che dalla disposizione degli organi. (da Opere scientifiche, L’Uomo)

 

  • Dal momento che ora desideravo occuparmi soltanto della ricerca della verità, pensai che dovevo fare proprio il contrario e rigettare come assolutamente falso tutto ciò in cui potevo immaginare il minimo dubbio, e questo per vedere se non sarebbe rimasto, dopo, qualcosa tra le mie convinzioni che fosse interamente indubitabile. (parte IV; 1996)

  • Anche quella che ho assunto poc’anzi come regola, cioè che le cose che concepiamo molto chiaramente e distintamente sono tutte vere, non è certa se non perché Dio è o esiste, perché è un essere perfetto e perché da Lui riceviamo tutto quello che è in noi. (parte IV; 1996)

 

Cartesio: schema

cartesio

Riassunto Cartesio:   http://www.oilproject.org/lezione/discorso-sul-metodo-rene-descartes-filosofia-cartesiana-res-cogitans-extensa-8579.html

Related Post

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.