Category: memorizzare

tecniche di memoria e memorizzazione, alfabeto e schedario mentale, loci ciceroniani, palazzo della memoria

Dic 14

Calendario: Ricordare facilmente quelli del 2017, 2016… e 2015… e 2014

Come memorizzare facilmente un intero calendario Per quanto sembri bizzarro, è assai facile tenere in testa l’intero calendario del 2017. Basta una sola tecnica di memoria, e un minimo di esercizio. La tecnica che qui viene più utile è quella dell’alfabeto fonetico. L’idea è semplice: si ricordano più facilmente le lettere dei numeri ma, soprattutto, …

Continua a leggere »

Ago 03

Alfabeto Mentale

Alfabeto mentale Per memorizzare le lettere dell’alfabeto si possono associare quest’ultime a delle parole_immagini, o dei personaggi, qualcosa di facilmente ricreabile nella mente. Ricordando sempre come la nostra memoria ricorda sempre meglio quel che vede, si può usare questo sistema per memorizzare sequenze alfabetiche o alfanumeriche (in questo caso incrociando l’alfabeto mentale con quello fonetico …

Continua a leggere »

Ago 02

Memorizzare e ricordare numeri telefonici

Ricordare numeri telefonici   Come per ricordare le cifre e ricordare le date storiche si può usare l’alfabeto fonetico o lo schedario mentale come strumento di memorizzazione ed incasellamento dei numeri telefonici. In fin dei conti son sempre cifre, il sistema è assai simile.   Ricordare numeri telefonici fissi Qui le parti numeriche da ricordare …

Continua a leggere »

Ago 02

Vedere e guardare

Destino del miope e dello sciocco: guardare ma non vedere. Antonio Castronuovo, Se mi guardo fuori, 2008 Vedere e Guardare CI sono delle differenze nelle parole, nei verbi, che talvolta delineano soprattutto degli atteggiamenti e delle “sfumature” diverse nelle nostre azioni. Vedere deriva da Videre: apprendere, percepire con gli occhi. Avere davanti agli occhi e …

Continua a leggere »

Ago 02

Ricordare i Presidenti della Repubblica Italiana

Schedario Mentale: Esempio pratico. Come ricordare i presidenti della Repubblica Per fare un esempio di utilizzo dello Schedario Mentale per ricordare una lista ordinata di elementi – e riuscire ad arrivare direttamente alla posizione interessata senza ripercorrerne la catena – possiamo provare a ricordare i Presidenti della Repubblica Italiana. Per farlo, basta associare una parolaimmagine …

Continua a leggere »

Ago 02

Schedario mentale

Tecniche di memoria: Come ricordare numeri, parole e “oggetti” in ordine Ti ho già parlato di come ricordare liste in ordine. Una via è il metodo a catena (associando le immagini di quel che devi ricordare a due a due), ma ciò non serve per rammentare una posizione specifica. Mettiamo di dover ricordare i primi …

Continua a leggere »

Ago 02

Ricordare e memorizzare date storiche

  Ricordare e memorizzare date storiche   Ricordare le date di norma è una noia terrificante, sì. Specie in Storia, se non si comprendono gli eventi, le cause, i nessi e le risonanze collegate, peraltro, è inutile farlo. Una volta fatto, però, diviene più facile anche rammentare le date.   Se siete lettori del blog, …

Continua a leggere »

Ago 02

Tecniche di memoria: Breve riassunto

Per fare il punto su quanto detto finora sulle tecniche di memoria:   Il concetto: l’arte della memoria è arte dell’attenzione. Le associazione di cui abbiamo parlato nei principi base hanno proprio questo scopo: costringere all’attenzione con delle forme atipiche. Se vogliamo, ha un che di zen: ci si deve imporre una presenza mentale (mindfulness), una consapevolezza …

Continua a leggere »

Ago 02

tecniche di memoria: memorizzare liste

Ricordare e memorizzare nomi e liste: la visualizzazione È da un po’ che sto girando intorno all’argomento “memoria”, specie per quanto concerne il suo rapporto con l’individuo, la sua origine etimologica, anche filosofie connesse a questa particolarità della mente, ed alcuni casi particolari… Penso anche d’aver parlato, tra le righe, di come funzionasse, di come fosse capace …

Continua a leggere »

Ago 02

Sistema maggiore e Lewis Carroll

Le tecniche di memoria e Lewis Carroll   “Ma io non voglio andare fra i matti”, osservò Alice. “Bè, non hai altra scelta”, disse il Gatto “Qui siamo tutti matti. Io sono matto. Tu sei matta.” “Come lo sai che sono matta?” Disse Alice. “Per forza,” disse il Gatto: “altrimenti non saresti venuta qui.” — Lewis …

Continua a leggere »